venerdì 26 marzo 2010

FINALMENTE IL RACCONTO DI MARZO 2010

E allo scoccar del 25 di marzo ecco puntuale online L'attesa dell'arcobaleno.

L'umido delirio di personaggi in preda al tormento nato dai vostri corsivi e dal nostro cucire.
I ringraziamenti, come sempre, li trovate all'ultima pagina.

Buona lettura e ci vediamo il 1° aprile (e non è uno scherzo)!

35 le vostre impronte:

Anonimo ha detto...

Resto tifoso, lettore e sbalordito dalla capacità di montare tutto anche contro ogni difficoltà.
Una gran quantità di materiale, difficile da far combaciare, taglia-cucito con grandiosa fantasia.
Ho particolarmente apprezzato l'immediata scelta (geniale) di portare avanti due paralleli discorsi, uno al maschile e uno al femminile, utile a sfruttare entrambe le versioni dei commentatori e a dipanare una storia ben intrecciata.
Hai evitato gli aspetti macabri per approfondire quelli introspettivi e drammatici, ottenendo così un risultato compiuto e gradevole.
La prossima voltà che dovessi partecipare tenterò d'esser meno 'pazzariello'.
Sono ora anche un affezionato di Giovanni e Anna e ho proprio bisogno di sapere come prosegue la storia, c'è speranza che tu mi faccia sapere?
Con ancora il dolce nel palato, affascinato lettore, Fiorettolo

metropoleggendo ha detto...

Caro Fiorettolo pazzariello, grazie, anche a nome di Giovanni e Anna, per l'incoraggiamento e i punzecchiamenti. Giovanni e Anna per il momento li lasciamo riposare, per non farli finire in un polpettone a puntate. Ma in futuro chissà. Grazie davvero.

Clay Bass ha detto...

molto bello! L'ho letto d'un fiato ed è finito proprio quando mi stavo affezionando ai personaggi. Varrebbe davvero la pena riprenderli, magari più avanti ;)

ciao e grazie! :*

Mau ha detto...

e mica avevo capito nulla io....
che bestia che sono!

buongiorno
anche Giove saluta

metropoleggendo ha detto...

Grazie Clay. I nostri personaggi non muoiono, stanno lì, continuano le loro vite. Possiamo in qualsiasi momento incrociarli di nuovo. Un abbraccio e grazie

metropoleggendo ha detto...

Mau buongiorno a te. L'importante è che a capirti siano stati il divino e la sua folgore che ti hanno fatto giocare con noi. Grazie.

Menteliquida ha detto...

Letto in un soffio, come sempre amalgamati in maniera perfetta grazie al tuo collante, i nostri pensieri spezzettati.. un bellissimo mosaico, grazie, davvero.
Un saluto, sicuramente a presto!
A.

metropoleggendo ha detto...

Grazie Menteliquida. Cerchiamo di essere un collante il più appiccicoso possibile. Grazie ancora.

Marcoz ha detto...

Complimenti qua, complimenti là…
Ma se è tutto copiato!

(riuscire a rendere dignitose persini le mie elucubrazioni è veramente notevole)

metropoleggendo ha detto...

Marcoz caro, ormai il "copia" è diventato lecito per consuetudine. L'arte del futuro è tutta nell' "incolla". Torna ASAP, mi raccomando! Grazie mille, davvero

Aly ha detto...

Rimango sempre a bocca aperta dalla maestria che dimostri nel mettere tutto, un tutto così vario, insieme... e creare una vita, un racconto... chi dire di più... aspetto con ansia Aprile!!!
^^

metropoleggendo ha detto...

Grazie Aly, noi aspettiamo con ansia i tuoi pensieri di primavera.

Gians ha detto...

Che stakanoviste, io da tutti quei commenti avrei fatto un impasto insipido, tu/voi avete tirato fuori qualcosa di leggibile.

metropoleggendo ha detto...

lo sai Giansino, ognuno ha le sue perversioni...

Gians ha detto...

Se si parla di perversioni potrei suggerirvi il prossimo tema, potrei divertirmi parecchio.

metropoleggendo ha detto...

Gians, come vedi (mi riferisco a Parlate al conducente), ogni tuo suggerimento è seguito come bibbia da queste parti. Ma non mi proporre storie di preti...

Gians ha detto...

:D

fiorettolo ha detto...

alcune immagini si adatterebbero alla storia:
http://www.youtube.com/watch?v=99vzGxdNgko
ad Aprile.

essere disgustoso* ha detto...

e va bene... ma prima o poi voglio il mio finale!

metropoleggendo ha detto...

@Fiorettolo, in effetti quanto prima torneremo anche con i video delle storie.

@ ed* ce lo auguriamo davvero di poterlo usare a proposito! se hai qualche altra perla per il racconto di aprile torna a trovarci tra una settimana.

Gians ha detto...

Pensavo a storie di vita quotidiana, ma oramai è evidente che presso queste parti mi son fatto una certa fama..

metropoleggendo ha detto...

Giansino, si scherzava nevvero? la tua fama da queste parti è pari a quella dei grandi miti. Come quella del Cannonau, per intenderci.

enne ha detto...

te lo scrivo qui, ufficialmente: brava. :)

metropoleggendo ha detto...

Enne Cara, pure io te le scrivo qui ufficialmente: Grazie! e ricordati di non curarti di lui...

Gians ha detto...

Ma vuoi vedere ora che mi mettete pure in cantina? :)

metropoleggendo ha detto...

Per farti invecchiare meglio...

Gians ha detto...

Chi ti ha detto che io voglia invecchiare, preferisco essere mandato giù da vino novello. :)

metropoleggendo ha detto...

Giansino il novello fa schifo, meglio i vini maturi, tondi e corposi. Per mantenersi giovani in fondo basta, che so, farsi un viaggetto ogni tanto?!

Arci ha detto...

viaggetto che GIANS fa con giovani (per mantenersi giovane), o ben conservati ;))

le leggi le mail ?

metropoleggendo ha detto...

Arci beati voi giovincelli che ve ne andate per il mondo, quello basso. Mentre noi qui dall'alto aspetteremo il vostro rientro.

Mk ha detto...

Dulcis in fundo arrivo anche io a commentare.Il racconto lo avevo già letto e ora lo commento: claustrofobico al punto giusto.:)
In fondo tutta la mnostra vita è racchiusa in abitacoli, mura domestiche ed uffici e alla fine spalle al fresco.
Il top per chi soffre di claustrofobia .Ed è per questo che amo l'ampiezza sconfinata del mare.
A meno che non arrivi lo tsunami e ti inglobi:)))
Ottimista eh?:)))
Ciao Metro, a presto
Mk

metropoleggendo ha detto...

Ciao Moni, so che non è un ritorno felice, ma sono contenta che sia tornata. Consoliamoci con l'inizio della stagione marina. Un bel respiro. E un abbraccio

Mk ha detto...

Personalmente sono soddisfatta di come sia andata per il candidato che ho sostenuto.Vittoria non capitalizzabile in quanto quell'1,5 per cento ce lo sbattiamo però in prospettiva potrebbe andare bene.Noi non abbiamo grandi mezzi e c'è chi il venerdì ha fatto grandi feste elettorali.Noi manc na lira però siamo i carbonari della sinistra:))))
Il mare va bene Metro.E che non basta mai:)))

Efesto ha detto...

Quanta inutile sofferenza riusciamo ad infliggerci per la nostra incapacità di comunicare, per il nostro orgoglio e la nostra codardia.
Bel collage Metro. Sei bravissima a tenere alta la tensione, a costringerci a leggere di corsa avvinti dalla curiosità di sapere come andra a finire.

metropoleggendo ha detto...

Grazie mille Efesto, però non dimenticare che la stoffa la mettete voi, qui si cuce...