domenica 25 luglio 2010

FINALMENTE IL RACCONTO DI LUGLIO 2010

Nonostante i granelli di sabbia tra le dita, le pelli imbrunite e i sudori sprecati, anche per luglio il racconto è online. E per restare in tema vacanziero ecco a voi NELLA PANCIA DELLO SQUALO.


Grazie anche questa volta ai vostri pensieri estivi, in bella mostra sulla spiaggia e in corsivo nel testo.
Appuntamento, per chi ci sarà e vorrà, al 1° agosto per una capatina di saluti prima di prendere il largo. 

11 le vostre impronte:

fiorettolo ha detto...

geniale la penna di questo mese, ha trasformato il mio intervento in uno spettacolo: patetico e schizofrenico XD anche un pò Barone di Munchausen! ;-)
ho molto riso come al solito, buona pausa d'Agosto (mi mancherà questa cosa)
Fiorettolo
ps.il Negroni mi trova perfettamente concorde, il mio aperitivo preferito, c'è un posto, qui da me, che se non lo accompagni per lo meno con una pizza intera non sei certo di risollevarti dalla sedia
pps. i ringraziamenti sono invece di tuo pugno?

Uno ha detto...

Grazie Metro!!
Anzi, grazie a tutti quelli che hanno partecipato.
Anche questo mese mi sono divertito a (ri)leggerti/vi/mi

Un sorriso e buone estate a tutti.

Uno ha detto...

Sai una cosa Metro ?
A proposito della costanza di aspettare tre anni...
Ho aspettato il 25 luglio per scrivere ancora, proprio perché era il terzo anniversario (strano il destino).
Ma cosa sono tre anni a confronto con l'infinito ?
E' come se ancora non avessi fatto niente, tranne gettare un bottiglia con un messaggio... in questo interMare.
Speriamo non passi uno squalo!!
E nemmeno Dio!!

Galleggia...

Un abbraccio.

Uno

(Sì Musa, è per te .. ...!!)

metropoleggendo ha detto...

Fiorettolo, ci si rallegra di essere riusciti a divertire anche questo mese.
Ad agosto ci si diletterà a lanciare messaggi in bottiglia dalle spiagge e a settembre vedremo chi avrà ricevuto risposte.
Buone vacanze.
ps i ringraziamenti sono dell'autore.

metropoleggendo ha detto...

Uno grazie a te per aver partecipato anche questo mese e per aver avuto la pazienza di aspettare tre anni per lanciare i tuoi messaggi imbottigliati.
Buone vacanze anche a te, sperando di ritrovarci a settembre.

patèd'animo ha detto...

io ti leggo sempre che è un piacere. Mi posizioni dove vorrei stare! :)

luca ha detto...

Cavolo, eppure lo avevo scritto. Ma non trovavo la bottiglia in cui infilarlo, e quando l'ho trovata non avevo il tappo ermetico e non sapevo come chiuderla e di colpo già mi vedo pubblicato tutto il racconto. Che poi sono pure il protagonista e ho anche rischiato la multa del guardaparchi. Decisamente troppo lento, adesso dovrò aspettare settembre per sperare di essere di nuovo tessera.

Gians ha detto...

Mi ci hai infilato pure questa volta, solo per questo ammiro lo sforzo ulteriore. Un bacio.

metropoleggendo ha detto...

Caro Luca, poco male per il racconto, ma il non aver trovato la bottiglia è grave segno di astemia: correre ai ripari immediatamente! In attesa di rivederti tessera, un augurio di buone vacanze.

metropoleggendo ha detto...

Giansino, chi passa di qui sa che da qualche parte verrà infilato. Nonostante il caldo, le latitanze e le distrazioni estive.
Ti immagino sulle tue spiagge bianche.

metropoleggendo ha detto...

Giansino, chi passa di qui sa che da qualche parte verrà infilato. Nonostante il caldo, le latitanze e le distrazioni estive.
Ti immagino sulle tue spiagge bianche.